6 consigli per ottenere un ottima “Landing Page”

Prima di tutto spieghiamo cos’è una “Landing Page”, ovvero la pagina di atterraggio di un sito internet, la landing page è la pagina in cui si fanno arrivare i visitatori provenienti da newsletter o campagne pubblicitarie.

Queste pagine hanno bisogno di una particolare cura in fase di realizzazione  perché sono molto importanti per lo scopo che ci si prefigge, come ad esempio aumentare il numero di iscritti al nostro sito internet o a una determinata newsletter o evento.

Quando si costruisce una landing page bisogna fare in modo che l’utente trovi immediatamente ciò che cerca, ovvero il motivo per il quale ha cliccato il nostro link ed è stato mandata alla nostra pagina d’atterraggio; se non dovesse trovare subito il risultato desiderato molto probabilmente uscirebbe subito dal nostro sito vanificando la nostra campagna pubblicitaria.

Ecco qualche consiglio per avere una funzionale Landing Page:

1 – il “Layout”: il layout della pagina deve essere il più semplice possibile in modo da rendere più facilmente leggibile il contenuto della landing page e non intimidire il navigatore. Avendo un layout “pulito” si canalizzerà l’attenzione del lettore unicamente sugli elementi fondamentali della pagina in modo da guidarlo al “call to action”.

2 – L’Headline e il contenuto: L’headline della landig page dovrà essere chiara ma di grande impatto, non dovrà passare inosservata e soprattutto dovrà essere ottimizzata per il contenuto della pagina. I contenuti del sito dovranno essere coerenti con l’headline, interessanti e soprattutto scritti grammaticalmente corretti.

3 – il Call to Action: il botton del Call to Actione deve essere molto visibile e deve attirare l’attenzione del lettore, in modo da renderne più facile il cliccaggio. La posizione all’interno della pagine è di fondamentale importanza, infatti dovrà essere “above the fold”, ossia in una posizione tale per cui sarà visibile e cliccabile senza dover “scrollare” la pagina.

4 – Link: nella nostra landing page ci dovranno essere meno link possibili in modo da non distogliere l’attenzione del lettore dal nostro obbiettivo, quello di fargli compiere l’azione per cui è atterrato!

5 – Video e immagini: se si desidera inserire immagini o video all’interno della pagina dovranno avere abbiano molta attinenza con il contenuto di quest’ultima e non dovranno essere di lunga durata.

6 – Referenze: le referenze sono fondamentali e se si hanno bisogna metterle in primo piano, come referenze possono andare bene certificazioni, testimonianze positive, feedback, metodi di pagamento sicuri e ogni sorta di “espediente” che farà sentire a proprio agio l’utente nel momento in cui deciderà di acquistare i nostri servizi via web.

In breve quello che deve contenere una buona landing page sono i dati fondamentali sul nostro servizio e più chiarezza possibile, senza contenere dati forvianti o contenuti che possono distrarre l’utente dal cliccare quello che ci interessa.

Potrebbero interessarti:

Articoli Interessanti

Google Maps fai da te

Con la possibilità di creare dei proprio Street View e caricarli autonomamente su Google Maps, rendendoli quindi accessibili a tutti e condividerli con il mondo intero,

LEGGI TUTTO »
Torna su